News

"Ira" è stato per me un tiro molto significativo. Lo scorso anno lo avevo provato parecchio, ma il problema maggiore era trovarlo asciutto, in quanto quasi sempre è zuppo d'acqua. A ottobre ero caduta due volte quasi in catena, poi, purtroppo è arrivato l'inverno. Lunedì di Pasquetta mi sono ritrovata, quasi per caso, al Cubo, e, incredibilmente "Ira" era asciutta! Dopo un giro di ricognizione sono riuscita ad arrivare in catena senza neanche rendermene conto, regalandomi una felicità e soddisfazione indescrivibile e articolo su UP!!! ...UP
Un'altra estate è volata via, lasciandomi un'infinità di bei ricordi ed esperienze, che l'hanno resa una stagione stupenda sotto ogni aspetto. Ho potuto scalare molto, sia nelle nostre zone, che a centinaia di km di distanza, sfruttando al meglio i frutti di tutti gli allenamenti sudati in palestra i mesi prima. Ho iniziato a concentrarmi sulla roccia a fine maggio, con le prime mezze giornate libere. Ho fatto qualche visita a Champorcher, nella bellissima area blocchi che in questi anni ha visto la nascita di tantissimi nuovi passaggi, sia nel settore "vecchio", più conosciuto, che nel nuovo settore alto, dove tutt'ora prendono vita nuove linee. ...continua
-Ho iniziato a lavorarlo ad inizio luglio e sentivo che era un tiro che faceva al caso mio. Il duro è nella prima parte, dove i singoli mi entravano tutti, si trattava quindi “solo” di metterli insieme. Ad agosto ho scalato tanto tra Ceuse e Rue des Masques e quindi ho messo su un bel po’ di resistenza. E’ stata un’arma in più per tornare poi a settembre su El Tigre e chiuderlo finalmente! Sono molto contenta e soddisfatta.” "up climbing report"
Eccomi per il secondo anno all'appuntamento del Melloblocco, avevo tanta voglia di venire, per poter scalare in questa stupenda valle, per incontrare nuovi e vecchi amici, per scalare con loro, e per divertirmi il più possibile. Arrivo il primo giorno del raduno, giovedì. Ad aspettarmi c'è tutta l'umidità lasciata dal temporale notturno, per cui cerco di capire dove poter scalare e su che massi dirigere le mie ricerche. ...continua

Competizioni

Italia

03/11/12 - Campionato Italiano Boulder -Modena- 1°

26-27/06/12 - Campionato Italiano Boulder U18 -Arco- 2°

01/11/11 - Campionato Italiano Boulder -Modena- "Skipass" 2°

Classifica finale 2011 Coppa Italia boulder 2°

09/10/11 - Coppa Italia boulder quarta prova a Brescia 2°

12/06/11 - Coppa Italia boulder seconda prova a Ivrea 2°

20/03/11 - Coppa Italia boulder prima prova a Milano 2°

18/12/10 - Campionato Italiano Lead -Torino- 4°

01/11/10 - Campionato Italiano Boulder -Modena "Skipass" 3°

11/09/10 - Bard boulder contest 1°

29-30/05/10 - Campionato Italiano U16 1° nel boulder e 3° nella lead

21-22/11/09 - Campionato Italiano U14 a Silea 1° nel boulder e 1° nella lead

13/06/09 - 2° al Teva Games d'Ivrea

2009 - Rock Junior 1° nel boulder, 2° nella lead, 2° in combinata

23/05/09 - Finali Coppa Italia U14 a Ravenna 2° nel boulder e 3° nella lead

Svizzera

01-03/06/12 - Coppa Europa Boulder Grendelwald -SUI- 6°

Austria

18-19/05/12 - 4° Prova Coppa del Mondo Boulder Innsbruck -AUT- 32° l'atleta più giovane

05/06/10 - Coppa Europa U16 lead prima prova a Imst (Austria) 20°

Francia

25-26/07/12 - Coppa Europa U18 boulder all'Argentiere (Francia) 6°

23-24/10/10 - Coppa Europa Lead -Annecy- 11° Francia

Slovenia

20-21/11/10 - Coppa Europa U16 lead quinta prova Krany (Slovenia) 23°

Climbing my life!

Galleria

galleria foto/video


Sponsor

Passione, lavoro e semplicità sono alcune delle parole chiave che da sempre hanno contraddistinto il modo di essere di C.A.M.P. La passione è quella per la montagna e per i prodotti che aiutano a realizzare i sogni ed i progetti di tutti coloro che la frequentano; il lavoro è quello tramandato da oltre 115 anni in quattro distinte generazioni succedutesi alla guida dell’azienda e la semplicità è quella che contraddistingue un modo di essere e relazionarsi basato sulla serietà e lealtà.

La Sportiva è l’azienda trentina leader mondiale nella produzione di scarpette d’arrampicata e di scarponi per l’alta montagna. Fondata nel 1928 dal calzolaio di Tesero (Trento) Narciso Delladio e ancora oggi al 100% di proprietà della famiglia Delladio, ha sede a Ziano di Fiemme ai piedi delle Dolomiti ed opera nel settore delle calzature outdoor da oltre 85 anni con l’obiettivo di fornire il miglior prodotto possibile a chi va in montagna in qualsiasi modo e ad ogni latitudine. Il range di prodotti, comprende infatti scarponcini da trekking, scarponi d’alta quota e da spedizione Himalayane, scarpette d’arrampicata e calzature da mountain running.

Chillaz - atleti che con calma praticano sport non per impressionare ma per divertirsi e per se stessi. ... Essere insieme è più importante della competività! ... Il rispetto sta sopra tutto! ... bisogna cercare la sfida ogni giorno ... La vita è un viaggio progressivo, non una destinazione statica. Chillaz ama viaggiare sempre ...? Ci sono grandi sport come l'arrampicata, ciclismo, corsa, deltaplano. Chillaz ama tutti i tipi di sport! Ecco perché Chillaz ha creato una linea di abbigliamento di grande funzionalità e combinata con la moda.

client
client
client
client
client

Climbing is to be free!

Copyright © 2015 Aurelio Zampa